da Giovedì 11 Settembre a Sabato 13 Settembre

Dal 12 al 14 settembre a Radddusa si svolgerà la ventesima edizione della Festa del Grano.

La Festa del Grano ha la caratteristica di ricreare e far rivivere scene di vita agreste dell'entroterra siciliano degli anni Cinquanta. Allora la nostra cultura era saldamente legata alla terra, ai suoi prodotti, e tra questi il grano significava sudore, ma anche pane; lavoro, ma anche gioia. A Raddusa, il granaio della Provincia, si riproporrà "U' metiri", contadini raddusani con le falci aguzze mieteranno un campo di grano, facendo rivivere i riti e le usanze dell'antica mietitura. Rievocazione delle antiche fasi della "Pisatura" (trebbiatura col calpestio) con i cavalli o muli.
Una coppia di cavalli, guidate dalle mani sapienti di contadini, girerà in tondo pigiando le gregne gravide di biondo frumento. Il tutto accompagnato da canti e balli propiziatori tra un misto di sacro e profano che coinvolge anche il pubblico. Visitando la ciittadina si potrà assistere alla sfilata dei gruppi folk, bande musicali e carrozza Marchese di Raddusa accompagnata da contandini in abiti tradizionali e corteo mitologico. Si avrà altresì, la possibilità di visitare il museo del grano e l'altare di San Giuseppe, la pinacoteca comunale. Chi desidera apprezzare sapori unici deve gustare la "cuccia", la "pasta di San Giuseppe" ed il nostro pane condito.

Il programma si trova nell'allegato sotto.